Un Grazie a

e a tutti quelli che ci aiutano e sostengono la nostra attività
 

Nella mattinata di oggi, domenica 28 giugno, è stata inaugurata la nuova sede della Protezione Civile Valtinella a Morosolo di Casciago, unità composta da 25 membri volontari, che include i comuni di Casciago, Barasso, Comerio e Luvinate. Il nuovo quartier generale si trova in via della Fontana, al suo interno sono reperibili strumenti per fronteggiare qualsiasi tipo di emergenza, come generatori, motopompe, una pompa oleodinamica per spegnere incendi, poi apparecchiature per la disinfestazione di calabroni e vespe, anche tre sanificatori, ancora alcune stampanti 3D per la creazione di quelle che sono state le visiere protettive Made in Casciago. Si stanno inoltre concludendo i lavori per realizzare un eliporto appena sopra la nuova sede.

Presenti alla cerimonia i sindaci di Casciago e Barasso, Mirko RetoAntonio Braida, il consigliere comunale e specialista della formazione e della ricerca del comune di Comerio Veronica Orlandi e infine Marco Broggi, assessore al territorio nella giunta comunale di Luvinate. Oltre ai rappresentanti comunali e i primi cittadini, non sono potuti mancare i membri della Protezione Civile Valtinella, con la coordinatrice del gruppo, Rosalba Altieri, e un’altra importante presenza è stata quella del presidente del Parco del Campo dei Fiori, Giuseppe Barra.

«In questa fase di estrema emergenza causa Covid, ci siamo tutti resi conto dell’importanza di queste persone, che spesso offrono servizi che non si vedono, ma che in realtà sono determinanti per il bene di tutti i cittadini  - ha detto Reto - e soprattutto dell’intera comunità, e non dobbiamo mai dimenticarci che loro sono volontari, e quindi non hanno altri interessi se non quelli di aiutare gli altri, e questo gli fa un altissimo onore».

Giuseppe Barra ha invece ricordato il supporto dato dalla Prociv nel fronteggiare gli incendi che a più riprese hanno colpito il Campo dei Fiori: «Importantissima è la mano dei nostri volontari della Protezione Civile, che oltre a fronteggiare questa emergenza, sono stati determinanti nell’incendio del Parco del Campo dei Fiori di 3 anni fa, poi ancora fondamentali per le alluvioni e le carenze idriche e tutti gli altri problemi che questo nostro fragile territorio si trova spesso ad affrontare, un grazie per loro che affrontano con immensa professionalità questi nefasti eventi non può mai bastare».

Dopo i ringraziamenti, l'alzabandiera accompagnato dal tradizionale squillo di tromba, e la consegna delle targhe per i membri della Protezione Civile che sono stati impegnati a tempo pieno nel combattere l’emergenza portata dal virus, poi un minuto di silenzio per le vittime del Covid-19, seguito dal  taglio del nastro inaugurale.

L'occasione è stata anche quella per presentare alcuni tra i nuovi mezzi della Protezione Civile, ottenuti tramite contributi comunali e regionali, come l'igienizzatore, dotato di un atomizzatore per le sanificazioni e che ad emergenza terminata potrà essere impiegato anche per la disinfestazione delle zanzare.

FOTO E VIDEO. Ecco la nuova casa della Protezione Civile Valtinella. «Questo è il nostro grazie per i volontari» - VareseNoi.itFOTO E VIDEO. Ecco la nuova casa della Protezione Civile Valtinella. «Questo è il nostro grazie per i volontari» - VareseNoi.itFOTO E VIDEO. Ecco la nuova casa della Protezione Civile Valtinella. «Questo è il nostro grazie per i volontari» - VareseNoi.it
FOTO E VIDEO. Ecco la nuova casa della Protezione Civile Valtinella. «Questo è il nostro grazie per i volontari» - VareseNoi.it
FOTO E VIDEO. Ecco la nuova casa della Protezione Civile Valtinella. «Questo è il nostro grazie per i volontari» - VareseNoi.it
FOTO E VIDEO. Ecco la nuova casa della Protezione Civile Valtinella. «Questo è il nostro grazie per i volontari» - VareseNoi.it

Fonte: Google News

 

Meteo

meteosatMeteosat in tempo reale - fotogrammi ogni 15 minuti -

Terremoti