Un Grazie a

e a tutti quelli che ci aiutano e sostengono la nostra attività
 

Il livello del lago in città era già al limite da diversi giorni. Già alla fine della scorsa settimana, con lo scioglimento delle nevi in Valtellina e le piogge, il Lario era esondato vicino all’ex biglietteria, di fronte a piazza Cavour. L’acquazzone di questa notte l’ha fatto uscire completamente.

Lago di Como esonda: Protezione Civile al lavoro FOTO - Giornale di Como

I comaschi questa mattina, mercoledì 12 giugno, si sono svegliati con l’acqua del Lario sul marciapiede e sulla carreggiata del lungolago. La pioggia di stanotte infatti ha alzato ulteriormente il livello delle acque. Il lago è uscito dai suoi argini all’altezza dell’ex biglietteria fino alla passeggiata Amici di Como.

Gli operatori della Protezione Civile di Como, guidate dall’assessore alla partita Elena Negretti (già in posto poco dopo le 9), hanno cominciato a delimitare l’area con i coni stradali e il nastro rosso e hanno installato delle passerelle all’altezza degli attraversamenti pedonali per permettere alle persone di attraversare la strada senza bagnarsi.

Lago di Como esonda: Protezione Civile al lavoro FOTO - Giornale di Como
Lago di Como esonda: Protezione Civile al lavoro FOTO - Giornale di ComoLago di Como esonda: Protezione Civile al lavoro FOTO - Giornale di Como
Lago di Como esonda: Protezione Civile al lavoro FOTO - Giornale di Como
Lago di Como esonda: Protezione Civile al lavoro FOTO - Giornale di Como
Lago di Como esonda: Protezione Civile al lavoro FOTO - Giornale di ComoLago di Como esonda: Protezione Civile al lavoro FOTO - Giornale di Como

Fonte: Google News

 

Meteo

meteosatMeteosat in tempo reale - fotogrammi ogni 15 minuti -

Terremoti

European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC)

Terremoti nella tua area