Un Grazie a

e a tutti quelli che ci aiutano e sostengono la nostra attività
 

SANT'ELPIDIO A MARE - La giornata proseguirà all’Auditorium “Giusti” con un momento istituzionale e con la cerimonia di ringraziamento con consegna riconoscimenti a chi si è prodigato, negli anni, per la costituzione del Gruppo

I primi 30 anni della Protezione Civile elpidiense: domenica festa e inaugurazione di un nuovo mezzo - Cronache Fermane

Costituito nel 1988, il Gruppo Comunale di Protezione festeggia il suo trentesimo anno di vita. Lo fa domenica 16 dicembre con una cerimonia che si volgerà al mattino e prevede momenti religiosi e civili oltre che il taglio del nastro di un nuovo mezzo a servizio del Gruppo.

La cerimonia, alla presenza delle autorità locali e di rappresentanti dei Gruppi di Protezione Civile di tutta Italia, prenderà avvio alle ore 8 con il ritrovo dei gruppi comunali in piazzale Marconi per poi spostarsi in corteo verso pazza Matteotti. Alle ore 9 sarà celebrata una Santa Messa in Perinsigne Collegiata da Sua Eccellenza Rev.ma Monsignor Luigi Conti Arcivescovo Emerito di Fermo per poi procedere, al termine, all’inaugurazione di un nuovo mezzo a servizio del Gruppo Comunale di Protezione Civile.

La giornata proseguirà poi all’Auditorium “Giusti” con un momento istituzionale e con la cerimonia di ringraziamento con consegna riconoscimenti a chi si è prodigato, negli anni, per la costituzione del Gruppo.

“Il nostro è il primo Gruppo di Protezione Civile comunale istituito a livello nazionale – dice il sindaco Alessio Terrenzi – e festeggiamo con orgoglio il trentennale della sua nascita. Nel tempo l’attività dei volontari di Protezione Civile è stata preziosa, con il coordinamento del Comandante della Polizia Locale Stefano Tofoni e del coordinatore del gruppo Massimiliano Castignani. Ringrazio entrambi, così come ringrazio Maurizio Zingarini volto storico della nostra Protezione Civile, per la collaborazione e per il gran lavoro messo in campo ogni volta che è stato necessario intervenire sia in caso di emergenze legate alle neve o, comunque, agli eventi atmosferici come in tutti gli altri casi di interventi per salvaguardare la sicurezza della collettività. Lo scorso anno, giusto per dare un’idea del lavoro effettuato dal nostro Gruppo Comunale, sono stati svolti 267 servizi: 19 emergenze; 140 servizi C.O.I.; 17 servizi smistamenti pacchi alimentari; 6 turni A.I.B.; 5 corsi di formazione; 3 esercitazioni; 77 servizi vari. E poi i corsi di formazione a cui il Gruppo ha partecipato, permettendo così ai volontari anche una crescita personale nell’ambito dell’emergenza. Il 2018 non è ancora finito per cui non disponiamo ancora di un bilancio dell’attività dell’anno in corso ma sono certo che i numeri non saranno da meno: l’impegno dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze è stato grande, lo abbiamo visto tutti nelle varie situazioni in cui sono intervenuti sotto ai nostri occhi”.

Quello di domenica sarà un importante momento celebrativo nell’ambito del quale ricordare tutti coloro che hanno dato un fondamentale contributo alla costituzione e alla vita del Gruppo Comunale nonché per lanciare un appello a tutti coloro che vorranno avvicinarsi a tale realtà per diventarne parte integrante in veste di volontario.

Fonte: Google News

 

Meteo

meteosatMeteosat in tempo reale - fotogrammi ogni 15 minuti -

Terremoti

European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC)

Terremoti nella tua area