Un Grazie a

e a tutti quelli che ci aiutano e sostengono la nostra attività
 
L'associazione quest’anno ha potuto contare su 6 volontari in più, portando a 32 il numero di operatori disponibili

Più di 70 servizi che vanno dalle emergenze a svariate attività sul territorio comunale e regionale, partecipazione a corsi di formazione e collaborazione con autorità e altre associazioni locali.

È il riassunto del bilancio 2017 del Nucleo Volontari Protezione Civile Gallus Canit di Gallicano nel Lazio, in provincia di Roma. A elencare i numeri di dodici mesi di attività è stato il presidente Emanuele Mastracci, che quest’anno ha potuto contare su 6 volontari in più, portando a 32 il numero di operatori disponibili per le attività che si sono svolte sul territorio, tracciando tutti gli impegni assolti dai suoi volontari.

Iniziando dai primi mesi dell’anno quando i volontari di Gallicano sono stati impegnati durante i mesi più freddi, in opere di prevenzione, nello spargimento sale sulle strade comunali, per evitare la formazione di ghiaccio, oltre a interventi per allagamenti e rimozioni alberi a seguito di caduta, al fine di ripristinare la viabilità stradale in collaborazione con il locale Corpo di Polizia.

Mentre nella stagione degli incendi, che a causa della siccità si è presentata in maniera particolarmente aggressiva, i volontari di Gallicano sono stati impegnati oltre misura, con continui giri di ricognizione sul territorio nelle ore più calde della giornata e presidi di avvistamento, anche incrociati con altre associazione poste in determinati punti, 7 giorni su 7 dal mese di maggio a settembre.

Da non dimenticare le ore spese per la formazione dei volontari
, come corsi di ripasso antincendio, sulla tutela e sicurezza dei Volontari, corsi bls-d e esercitazioni interne al gruppo, al fine di testare le attrezzature in dotazione. "Quindi, per concludere, si può dire che l’anno 2017 - ha detto Mastracci - è stato un anno particolarmente impegnativo per i volontari di Gallicano che come sempre hanno affrontato con impegno e dedizione tutte le problematiche riscontrate sul territorio gallicanese e in particolare ricordo, quello dei paesi colpiti dal terremoto lo scorso anno, (dove abbiamo prestato servizio al Campo di Amatrice e Accumoli), desidero ringraziarli di cuore".

Negli ultimi mesi stiamo organizzando in base alle disponibilità dei volontari una Raccolta di Materiale Scolastico da destinare ai bambini delle Famiglie indigenti del Comune di Gallicano nel Lazio, la raccolta proseguirà (con date da stabilire) anche nel 2018, per poi consegnare il tutto all’Assistente Sociale del Comune di Gallicano. Inoltre, dalla prima settimana di gennaio, i nostri volontari stanno ricevendo, tramite incontri in sede, una formazione sul Piano di Emergenza Comunale.

A chiusura dell’anno l’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Lazio, per ringraziare tutti i volontari della Regione Lazio, ha organizzato la tradizionale “Festa di Natale dei Volontari della Protezione Civile”, un momento di incontro con vecchi e nuovi amici, circa 500 i Volontari del nostro Coordinamento C.O.V.; presenti alla manifestazione il direttore dell’Agenzia Regionale Dott. Carmelo Tulumello e il presidente della Regione Lazio Nicola  Zingaretti, quest’ultimo ha consegnato a tutto il C.O.V. un attestato di riconoscimento e stima per l’eccellente lavoro fatto a soccorso e supporto delle popolazioni colpite dal Sisma del 2016. Alla fine della manifestazione il Presidente Zingaretti si è soffermato a salutare i volontari presenti, anche quelli del nostro Gruppo.

Gallicano nel Lazio (Roma), bilancio delle attività per la protezione ... - Giornale della Protezione civile

testo ricevuto da: Nucleo Volontari Protezione Civile Gallus Canit

Ilgiornaledellaprotezionecivile.it dedica la sezione "DALLE ASSOCIAZIONI" alle associazioni o singoli volontari che desiderino far conoscere le proprie attività. I resoconti/comunicati stampa/racconti pubblicati in questa sezione pervengono alla Redazione direttamente dalle Associazioni o dai singoli volontari e vengono pertanto pubblicati con l'indicazione del nome di chi ha inviato lo scritto, che se ne assume la piena responsabilità sia per quanto riguarda i testi sia per le immagini/foto inviate

Articolo precedente

Unione Comuni Modenesi Area Nord: 10 radio digitali ai gruppi di Protezione Civile

Prossimo Articolo

Valanga in Val Visdende (BL), scialpinista recuperato

Fonte: Google News

 

Meteo

meteosatMeteosat in tempo reale - fotogrammi ogni 15 minuti -

Terremoti

European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC)

Terremoti nella tua area