Un Grazie a

e a tutti quelli che ci aiutano e sostengono la nostra attività
 

201512 ilpuntonotizie

 

IL CORPO DI VOLONTARI DI CINISELLO E' FRA I PIU’ APPREZZATI NEL NORD MILANO

Gli angeli custodi della Protezione Civile

pensare alla Protezione civile ci fa venire in mente disastri e calamità naturali e così dei volontari si finisce, spesso, per parlarne solo in contingenza dell'ultimo sisma o dissesto idrogeologico, facendo un torto al lavoro e alle numerose attività che in tanti svolgono, silenziosamente, lontano dalle grandi catastrofi. «Non ci occupiamo solo delle emergenze locali — racconta Enzo Acquachiara, Presidente dell'associazione cinisellese —Siamo intervenuti a L'Aquila e Reggio Emilia e adesso stiamo conducendo degli studi sugli argini del fiume Lambro, a breve infatti istituiremo una convenzione con l'Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni per fronteggiarne le esondazioni» Il Corpo volontari di Cinisello è molto attivo dal punto di vista delle attività a sostegno della cittadinanza: in collaborazione con l'Associazione Penelope è stato inaugurato il Progetto Missing, con il quale il nucleo di volontari della Protezione civile di Cinisello interviene tempestivamente dopo la denuncia di smarrimento di una persona, senza aspettare le canoniche 24 ore. Ne è orgoglioso il Presidente Enzo: «Da quando abbiamo lanciato il progetto le percentuali di ritrovamento delle persone è del 100%, ricordiamo il soccorso e il recupero di un ragazzo diversamente abile a tre giorni dalla scomparsa, o quello di un cinquantenne ritrovato a Lissone dopo ben 17 giorni di ricerche». Interventi specifici sono realizzati anche a sostegno dei senza tetto: assieme alla Croce Rossa tre o quattro volte alla settimana i volontari della Protezione civile svolgono attività di ricerca sul territorio e distribuiscono a più bisognosi bevande calde, magioni e coperte.

Compongono il nucleo di Cinisello 38 volontari, tra loro cuochi, studenti, dirigenti, operai e pensionati, tutti accomunati da tanta buona volontà, ma soprattutto professionalità, grazie alla formazione continua offerta dai corsi di addestramento ed esercitazione. I volontari, divisi in cinque squadre, lavorano su turni garantendo una copertura giornaliera, quasi h24. A gennaio l'Associazione cambierà casa e si trasferirà in via Turaldi, a pochi passi dall'ospedale Bassini. «Il gruppo è cresciuto, così come il numero dei mezzi di cui disponiamo — chiosa Enzo — e questo trasferimento oltre a servirci per ragioni di spazi, rappresenta una crescita e motivo di orgoglio per tutti noi, visto

che la nostra nuova casa sarà un grosso capannone confiscato dallo Stato alle mafie». La Protezione civile di Cinisello è aperta a chiunque volesse dedicare il suo tempo libero ad una missione sociale che riguarda l'intera cittadinanza. Il Presidente soddisfatto dei traguardi raggiunti dal corpo dei volontari, guarda al futuro speranzoso «Oggi siamo una bella squadra con buoni mezzi, per il 2016 puntiamo ad una scala aerea e al prossimo open day, anche se siamo già contenti della Convenzione appena stipulata con il Comune, grazie a cui due risorse del servizio civile verranno impiegate nel corpo della Protezione civile».

PROGETTO MISSING LA PROTEZIONE CIVILE NON SI OCCUPA SOLO DI EMERGENZE CLIMATICHE O SIMILI. E' DA POCO PARTITO IL "PROGETTO MISSING" CHE VEDE LA PROTEZIONE IMPEGNATA NELLA RICERCA DELLE PERSONE SCOMPARSE

Antonella Tauro

 

Meteo

meteosatMeteosat in tempo reale - fotogrammi ogni 15 minuti -

Terremoti

European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC)

Terremoti nella tua area